Michelangelo Nari - Concerto "Vous permettez, Aznavour?"

“Scrivo tutte le mie canzoni come si scrive per un attore. Ho sempre in mente il palcoscenico, l’interpretazione”

Il concerto–spettacolo, nato in collaborazione con il Théâtre Français de Rome, è un viaggio musicale: un racconto intimo ed elegante tra i brani di Aznavour, che come macchie di colore su una tela ingiallita disegna storie ed evoca mondi passati.

Sedici canzoni, per lo più in francese, con alcuni brani in italiano ed interventi in inglese, spagnolo, tedesco, russo ed ebraico. Tra un pezzo e l’altro piccoli aneddoti della vita di Aznavour, citazioni, momenti nostalgici e divertenti.

Non c’è un tentativo maldestro di imitazione, ma la semplice volontà di reinterpretare con delicatezza e rispetto queste melodie così toccanti, in un continuum emotivo tra passato e presente. Il concerto può essere presentato in una versione più intima (voce e pianoforte) o più strutturata (voce, pianoforte, contrabbasso, batteria, fiati), in base alla logistica e agli spazi. È quindi modulabile per tutte le situazioni, da piccoli teatri fino ad eventi privati.